La fan di XXXTentacion incolpa il tatuatore che si è rifiutato di disegnare un tatuaggio sugli alberi sulla fronte

03.14.2019     /     Autore di notizie: Penelope

La fan di XXXTentacion incolpa il tatuatore che si è rifiutato di disegnare un tatuaggio sugli alberi sulla fronte
© Instagram / XXXTentacion
XXXTentacion aveva molti tatuaggi riconoscibili. Il rapper in ritardo aveva il numero "17" sulla fronte e qualche inchiostro prominente sul naso. Uno dei suoi segni più evidenti era l'albero inciso sulla sua fronte. Le persone hanno messo in discussione l'eredità di X per anni, risalendo a prima della sua morte. Nei mesi che hanno portato al suo omicidio, l'artista con sede in Florida stava cercando di cambiare in meglio, fondando fondazioni per aiutare le donne colpite dalla violenza domestica e aiutare nei rifugi per senzatetto. Inked Magazine ha condiviso un video di diversi tatuatori che descrivono le richieste che hanno appiattito e una donna ha spiegato che non avrebbe inciso il famoso tatuaggio dell'albero di XXXTentacion su uno dei suoi fan dopo aver appreso i "valori" del cantante. In risposta alla clip, un fan ha fatto le sue osservazioni su YouTube.

È nei diritti di un tatuatore rifiutarsi di fare qualsiasi tatuaggio. Alla fine della giornata, il loro lavoro sarà sempre associato a loro, quindi se un artista era contro ciò in cui credeva la XXXTentacion, le è assolutamente permesso di rifiutare il tatuaggio. La ventenne YouTuber, Cam Haller, ha parlato della scelta dell'artista, riferendosi a lei come "senza tracce".

Nella clip originale, X non viene mai chiamato per nome, ma è molto chiaro che sta parlando del suo tatuaggio sulla fronte. Haller non è l'uomo che voleva il tatuaggio, ma puoi dire che supporta appassionatamente il rapper dal modo in cui parla della situazione. Cerca di portare una ragione al tavolo, offrendo la sua prospettiva.

XXXTentacion aveva spiegato in passato di aver ricevuto il tatuaggio come promemoria spirituale per se stesso per non avere "oneri o attaccamenti" e continuare a crescere.

Share It FIRST: